MUSICA: Vexilla

Category

Musica

Date

2 maggio 2017

Share it:
About

I Vexilla sono 6 animatori degli oratori San Luigi Gonzaga e Sant’Agnese di Vanzaghello: Christian (saxofono e tastiera), Edoardo (chitarra), Fabio (basso elettrico), Fabrizio (chitarra elettrica), Gioele (voce e chitarra) e Mattia (batteria); coordinati dal nostro amico Giovanni.

«Abbiamo iniziato a suonare assieme – ricordano – nel nostro oratorio, accomunati dalla passione per la musica e dai sorrisi che essa suscitava nei nostri ragazzi. Così abbiamo iniziato anche a suonare a feste del paese ed altri eventi e concorsi, essendo anche tutti impegnati o nella banda del paese, o nel coro della nostra Parrocchia o in saggi di accademie e scuole musicali».

Il gruppo contava inizialmente 7 componenti, «ma da settembre Alessandro (tromba) ci ha salutati per intraprendere un percorso in seminario. Il nostro repertorio, visti anche i nostri differenti gusti musicali è vario, da Max Pezzali ai The Offspring passando per Johnny Cash, John Denver, gli Imagine Dragons, i Nomadi, Van de Sfroos comprendendo anche una parte di inediti scritti da noi, senza ovviamente tralasciare quei meravigliosi canti popolari che il nostro Don ci ha insegnato le sere estive in montagna».

Suonano spesso ai loro ragazzi, i sabati sera e le domeniche pomeriggio nei nostri oratori.

Ora, concludono, «con l’aiuto dell’amico rapper Sebastos e del suo piccolo studio di registrazione “home-made”, siamo riusciti a registrare questo nostro singolo. “Ricomincerò” è una canzone che parla del luogo in cui siamo cresciuti e tutt’ora continuiamo a crescere, parla di coloro che cresciuti con noi, ma che nell’adolescenza hanno intrapreso altre strade, e magari altri stili di vita. Nonostante ciò nessuno dimentica le esperienze che ci hanno portato ad essere quello che siamo oggi. Capita infatti di ritornare qui, con noi, nel nostro posto, nel nostro pezzo di cielo, nella nostra casa, nel nostro Oratorio, e di ricordarsi che in questo posto, davvero, abbiamo imparato a vivere. Lo stesso luogo in cui siamo nati, noi, i Vexilla».